Siti

Il Portale dell'Antiquariato

I Mobili Antichi

In moltissime città italiane sono programmati appuntamenti settimanali con l'antiquariato e la gente non manca mai. L'interesse verso gli oggetti provenienti dal passato, che hanno vissuto un'esistenza meritevole d'essere narrata, è sempre vivo tra gli appassionati e tra i neofiti. Ovviamente il mondo dell'antico è estremamente variegato, abbracciando epoche diverse ed oggetti molto distanti tra loro, ma il fascino del 'vecchio' è comune a tutti...
Pensiamo ai mobili d'epoca e alle mille sfumature che dona ogni persona a tale espressione. La mente di alcuni corre verso le specchiere stile Primo Impero, mentre per altri il pensiero va al comò della nonna o ancora ad una lampada liberty.
Ovviamente il mondo dei mobili antichi racchiude tutto ciò e molto altro?.Vi convivono opere d'arte risalenti al Settecento, provenienti da palazzi nobiliari, e oggetti d'arte povera che hanno acquisito valore con il trascorrere dei decenni. Vi convivono esperti che non perdono una vendita presso le prestigiose case d'aste così come amatori a passeggio tra le bancarelle, spinti da curiosità e da una certa esperienza formatasi sul campo.
Noi, per il momento, intendiamo concentrarci proprio su questi ultimi, sugli appassionati che non disertano un mercatino o una mostra, confidando di imbattersi nel grande affare?

Come riconoscere un mobile antico

Per comprendere se un mobile sia effettivamente d'epoca vi sono alcuni segreti che è meglio sapere. Vi ricordiamo che si tratta di accorgimenti utili i quali, tuttavia, non sono in grado di trasformare gli amanti dell'antiquariato in esperti del settore!
Il primo consiglio consiste nell'osservare con attenzione l'aspetto complessivo. Ogni mobile, anche se trattato con la massima cura, non può infatti nascondere gli inevitabili sintomi dell'usura.
La Patina
Con il passare del tempo il colore originario si offusca, in ragione della stagionatura del legno e di eventi esterni come la formazione della polvere o l'esposizione a fonti di calore o di luce. Osservando il mobile dovrebbero quindi emergere differenze nella tonalità e nelle lucidità del legno tra le zone più nascoste e quelle maggiormente esposte.
Le Crepe

Il passare degli anni può anche causare la comparsa di crepe che minacciano l'omogeneità del legno, attestandone al contempo la lunga storia. L'umidità, la cattiva manutenzione o la natura stessa del mobile possono causare cedimenti da considerare con estrema attenzione.
Le Serrature
Le chiusure in metallo o le maniglie in legno possono fornire ottimi indizi sull'età del mobile, ad esempio mostrando i segni del tempo nelle zone che di consueto si toccano con maggior intensità e rivelando un miglior stato di conservazione nelle altre.
I Tarli
Purtroppo i tarli possono aver trovato nel mobile che si desidera acquistare la propria casa dei sogni: un problema non indifferente il quale potrebbe presentare anche un aspetto positivo. I fori dei tarli sono, infatti, piuttosto frequenti nei mobili d'epoca e la loro presenza può avvalorarne la lunga storia. Allo stesso tempo, però, se le gallerie sono diffuse bisogna mettere in conto la necessità di un apposito trattamento, per il quale potrebbe essere necessario rivolgersi a personale specializzato.
Confidiamo che i nostri semplici consigli vi siano utili e vi invitiamo ad agire sempre con circospezione: l'effetto invecchiato si può riprodurre ad arte, così come i buchetti lasciati dai piccoli divoratori di legno?