Navigare Facile

Le Armi da Collezione

Armi Antiche

Un notevole seguito registra il collezionismo di armi antiche, cimeli del nostro passato che attirano l'interesse di milioni di appassionati. Particolarmente affascinanti sono le armature, testimonianze della bellicosa storia dei popoli. Pensiamo alle armature dei coraggiosi crociati con la loro lucente corazza e gli elmi ornati, oppure alle maglie di ferro che proteggevano i saraceni o ancora agli scudi con gli stendardi nobiliari. L'armatura rappresentava, infatti, un essenziale strumento di difesa, ma al contempo anche il simbolo del proprio titolo e della casata d'appartenenza. Non ci dovremmo, pertanto, stupire di fronte allo sfarzo di alcune divise da battaglia, oggetto del desiderio di molti collezionisti.

Lo stesso fascino insito nelle armi antiche, oggetti che hanno esaurito al loro funzione di difesa o d'attacco per divenire preziosi da ammirare e collezionare. Fucili, pistole, baionette, coltelli e spade stuzzicano la fantasia e l'interesse di milioni di persone. Militaria come cimeli del Medioevo o risalenti alla seconda guerra mondiale, armi bianche, da fuoco, da lancio, granate?tutti da collezionare, purch non siano pi in grado di ferire?


La Normativa sulle Armi Antiche, Artistiche e Rare
Precisiamo, innanzitutto, che nella categoria che interessa i collezionisti d'antiquariato rientrano le armi antiche ad avancarica e quelle fabbricate prima del 1890.
Per detenere le armi che rispettino tali requisiti necessario richiedere un'apposita licenza la quale non presenta limiti di tempo, pertanto non deve essere rinnovata a scadenze prestabilite. Inoltre i collezionisti devono ricordare che le armi non possono essere impiegate per esigenza di difesa e di conseguenza vanno tolte le munizioni.
Per ogni altra informazione specifica ci si pu rivolgere alla Questura, ai Carabinieri oppure al Commissariato di Polizia, luoghi nei quali sono reperibili anche i moduli da compilare per presentare la richiesta relativa al possesso di armi da collezione.